IMG_7436

Oggi la piscina privata non è più un lusso per pochi ma è molto diffusa in Italia. La prima piscina della storia risale al III millennio A.C. ed è localizzata nell’odierno Pakistan, la piscina pubblica intesa come luogo dove rilassarsi, socializzare, allenarsi nel nuoto si diffonde in epoca greco-romana. A Roma la prima piscina publica, da cui nasce il termine italiano piscina, fu edificata nel 200 a.c. e collocata nella zona dell’Appia sull’Aventino, dove poi furono edificate le Terme di Caracalla. L’importanza delle terme (piscine di acqua calda) per i romani era fondamentale prima di tutto per l’igiene poi anche per la socializzazione, ad esse erano annessi negozi, teatri, palestre. Con la fine dell’età romana, bisognerà aspettare l’800’ per tornare ad avere il concetto di piscina pubblica o privata come luogo ludico e adibito allo sport.

IMPERMEABILIZZAZIONE PISCINA AD ALTO VALORE ESTETICO

Una piscina in fase di progettazione e realizzazione deve rispondere a determinate caratteristiche di impermeabilizzazione per conservare l’integrità del manufatto di alto valore estetico. La piscina viene realizzata in calcestruzzo armato e impermeabilizzata ad hoc, essendo a contatto perenne con l’acqua contenuta e con l’acqua del terreno.

DESCRIZIONE DEL PROGETTO

Membrapol  ha messo a punto soluzioni imbattibili per l’impermeabilizzazione di una piscina in grado di proteggere l’integrità della stessa nel tempo, mantenendo inalterata la bellezza e l‘eleganza.

Seguiamo da vicino il lavoro eseguito a Noto dagli applicatori specializzati Lucio Spada e Giuseppe Vedelina  con la nostra assistenza.

La piscina costruita desta meraviglia per l’originalità assoluta e per la preziosa eleganza. Si tratta di un grande spazio rettangolare interamente dorato, si ha la sensazione di fare il bagno in un lingotto d’oro.

Un progetto così ricercato ha richiesto un intervento particolarmente attento all’estetica del manufatto.

La piscina è stata impermeabilizzata con una prima mano di Membrapol 170 e dopo 24 ore il prodotto è stato riapplicato per assicurare un risultato perfetto. L’utilizzo di Membrapol 170 finitura, un protettivo a base di resine poliuretaniche anti-ingiallente e resistente all’urto, ha garantito  un risultato estetico eccellente idoneo alle costruzioni di pregio come le piscine. L’applicazione di una finitura opaca  si armonizza con la scelta estetica dell’architetto del progetto. Infine, per rendere la superficie omogenea e antiscivolo è stata adeguatamente lisciata.

PRODOTTI UTILIZZATI

MEMBRAPOL 170: malta bicomponente epossi-cementizia, composta da speciali leganti aerei e idraulici a granulometria fine. il lattice è a base di speciali polimeri in soluzione acquosa, colorata e stabile all’immersione continua con acqua.

MEMBRAPOL NET AR 5X5: rete in fibra di vetro alcali resistente per armatura di guaine impermeabili realizzate in opera, di rasanti tecnici, di rasanti per sistemi di isolamento termico a cappotto e di adesivi per l’applicazione di rivestimento a pavimento o a parete, maglia quadrata di 5x5mm.

MEMBRAPOL 170 FINITURA è un protettivo a base di resine poliuretaniche-acriliche bicomponente non ingiallente dotato di ottima brillantezza, durezza e resistenza all’urto, è stato studiato ed è raccomandato come protezione decorativa di sistema impermeabilizzante, risponde ai requisiti richiesti dalla Norma Europea EN 13813 per i massetti a base di resina sintetica.

IMG_7429 IMG_7436 IMG_7434 IMG_7433 IMG_7432 IMG_7431 IMG_7430 IMG_7428 IMG_7427 IMG_7426 IMG_7425 IMG_7424 IMG_7422

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *